expr:class='"loading" + data:blog.mobileClass'>
I libri, come le persone, giungono sempre dove sono attesi...

lunedì 19 agosto 2013

Charlotte di Antonella Iuliano



Sinossi:
Charlotte sa di non essere una ragazza comune e spesso si domanda perché preferisce alla realtà il mondo immaginario racchiuso dentro di sé. Qualcosa le bussa dentro anche se non sa cosa. Quando però per la prima volta i suoi occhi si posano sulle pagine scritte da una delle famose sorelle Bronte, quel qualcosa improvvisamente esce allo scoperto. Charlotte avverte finalmente un senso di appartenenza e una sete di sapere che la porterà a conoscere una donna, la Signora Cloe, il cui passato riposa tra pagine dimenticate e grazie alla quale scoprirà l'immenso valore della letteratura. Conoscerà donne che amavano leggere, donne che amavano scrivere, le cui parole hanno attraversato i secoli. E così "come Charlotte Bronte" diventerà il motto della sua vita.



Incipit:
Accadde un giorno, mentre fissavo l'imponente libreria del salotto di casa mia e il mio occhio fu inspiegabilmente attratto da un volume color lavanda sul cui dorso era inciso a caratteri delicati il mio nome: Emily. Il titolo di quel libro portava inciso il mio nome, anche se ne ero certa, quelle pagine non parlavano di me. Di una sola cosa ero sicura, quel romanzo l'aveva scritto Charlotte. 





Quali lievi miracoli, quali incantesimi può compiere un libro che inaspettatamente entra nella nostra esistenza.
La vita della giovane Charlotte viene, improvvisamente, segnata dalla lettura di Cime tempestose e dall’incontro con una donna colta ed elegante, la signora Cloe.
Pomeriggio dopo pomeriggio, un mondo sconosciuto e prezioso, quello della letteratura, si schiuderà davanti ai suoi occhi. Attraverso le opere immortali delle sorelle Bronte, troverà la forza di dar compimento al destino racchiuso nel suo stesso nome; in Charlotte Bronte, il suo faro luminoso, scoprirà “un’affinità incisa nelle pagine dei libri” e la signora Cloe la guiderà per poter realizzare il suo sogno più grande, quello della scrittura, sogno che un tempo è stato anche il suo.
Lettura e scrittura si fondono e confondono, finché l’una diventa l’opera dell’altra e la passione dell’una rivive attraverso quella dell’altra.
Insieme all’amore per i libri entra nella sua vita, tra paure e sentimenti nuovi, anche l’amore per Dylan: come i protagonisti di Jane Eyre e di Cime tempestose, Charlotte vive sulla sua pelle le emozioni di un amore assoluto e incandescente.


“Le cose non accadono per caso 
e se un bel giorno ti sei imbattuta in un libro
 e il destino ha voluto suscitare in te
 la curiosità di leggerlo,
 bé, questo forse può essere un segno.”

Tutto inizia con un libro, e i cammini di molte donne s’intrecciano in questo romanzo che rapisce ed emoziona per la grazia e la delicatezza con cui è scritto.
Charlotte è uno di quei libri che una volta chiusi vorresti ricominciare a leggere, perché si fa fatica ad allontanarsi dalla protagonista, dai suoi pensieri, dalla sua forza d’animo, dalla tenacia che la contraddistingue nel realizzare i suoi sogni e quelli di chi le sta accanto.
"Tu hai lasciato che
 il romanzo leggesse te."
In un finale che commuove, viene alla luce il messaggio che s’intravede, velato, in ogni pagina del libro: un canto di gratitudine a tutte quelle donne che, nel corso della storia, con sacrificio, coraggio e dedizione totale, hanno lasciato, un’eredità eterna e incommensurabile. Nelle loro opere è rimasta indelebile, tracciata con l’inchiostro dei loro sogni, l’essenza del loro cuore.



Vite s'incontrano grazie alla magia dei libri, all’incanto di pagine scritte da chi ha, in esse, depositato la propria anima, sigillato il proprio spirito.
Perché i libri non entrano nella nostra vita per caso, e riescono a leggerci dentro, per condurci laddove inizia la nostra strada.
Lo spirito del libro rivive in noi e riporta alla luce quelle passioni addormentate sul fondo della nostra anima.





"Certe passioni dentro di noi sbocciano improvvisamente quando meno ce lo aspettiamo, ma ad un esame più approfondito o con il senno di poi, che è solo una questione di tempo prima che esse vengano a galla. Sono sempre state dentro di noi, sono insite nella nostra natura."


Il poetico booktrailer realizzato dall'autrice Antonella Iuliano:


Il mio tributo in immagini, musica e parole a questo splendido libro:



Sezione Alfabeto
Lettera I

Voto: 5 stelline

2 commenti :

  1. Un grazie sincero dal mio cuore emozionato. <3

    RispondiElimina
  2. Splendido articolo e altrettanto la recensione...

    RispondiElimina